Semi di girasole: un concentrato di benessere

I semi di girasole vengono considerati come preziosi alleati della salute e del benessere: per questo motivo, quando si parla dei semi di girasole le proprietà potrebbero essere considerate molto positive per alcune esigenze, in quanto essi sono ricchi di nutrienti e di elementi molto benefici per il benessere. Vediamo, quindi, insieme, i semi di girasole e dove acquistarli, e quando si piantano i semi di girasole.

Quando si pensa ai semi di girasole si fa riferimento ad una serie di specifici alimenti ricchi di alcune proprietà benefiche per la salute. Come accade per altre tipologie di semi – pensiamo ai semi di zucca, a quelli di lino ed a quelli di canapa, si tratta di alimenti ricchi di elementi nutritivi per la salute e per il benessere della persona, in grado anche di prevenire e di contrastare alcune problematiche, grazie agli acidi grassi essenziali ed alle vitamine di cui essi sono composti.


Vediamo, adesso, di cosa sono composte le proprietà dei semi di girasole, dove acquistare i semi di girasole e quando si piantano i semi di girasole nello specifico.

Semi di girasole: ecco le proprietà benefiche contenute

Semi di girasole: quali sono le loro proprietà benefiche e come considerare questi semi in un piano alimentare specifico? Come accade per diversi altri gruppi di semi, anch’essi contengono degli elementi nutritivi molto positivi per la salute e per il benessere della persona: infatti, essi contengono degli acidi grassi essenziali molto benefici, come ad esempio l’acido folico che, come sappiamo, è consigliato in maniera particolare in gravidanza per permettere lo sviluppo del feto.

Inoltre, l’acido folico che si può trovare all’interno di questi semi è anche molto utile contro alcuni problemi di salute che possono rientrare, ad esempio, nella cosiddetta omocisteina alta, talvolta alla base di problemi importanti come il colesterolo alto. Tra gli altri elementi positivi per la salute, i semi di girasole hanno delle proprietà caratteristiche anche per quel che riguarda l’acido linoleico, che è tra i principali responsabili della formazione degli acidi grassi omega 3, fondamentali per una corretta protezione del muscolo cardiaco.

Ma non solo: oltre agli elementi nutritivi di cui abbiamo parlato, non dimentichiamo che essi sono anche dei prodotti interessanti per quel che riguarda la presenza di vitamina B, vitamina E, che può essere considerata come una funzione antiossidante in grado di tutelare le cellule dell’organismo dal loro possibile invecchiamento. Infine, essi sono anche molto importanti per la loro presenza di ferro, di zinco e di fosforo, di magnesio e di potassio.

Semi di girasole: dove acquistarli

Date le proprietà positive dei semi di girasole, potrebbe essere molto utile inserirli nel proprio piano alimentare in quanto elemento integrativo.

Tuttavia, sappiamo che i girasoli sono anche considerati come dei bellissimi fiori, molto caratteristici per il loro colore acceso, per la loro forma, e per la loro capacità di “guardare” sempre verso i raggi solari, seguendoli ad ogni ora del giorno. Chi ama i girasoli ha una personalità sicuramente solare, ma anche molto brillante, perspicace e determinata, ed entrare in un giardino che annovera tra le sue piante anche quelle di girasole fa sempre molto piacere al cuore ed alla vista.

Ma dove possiamo acquistare i semi di girasole per piantarli?

Vediamo, quindi, qualche informazione in più sui semi di girasole e dove acquistarli.

Tendenzialmente, un buon negozio specializzato nella vendita di piante e fiori, di bulbi e di semi, può essere la soluzione ideale. Tuttavia, non bisogna dimenticare che possiamo comprare questi semi anche online: in rete è anche possibile trovare, oltre che la qualità, anche la convenienza ed il risparmio come ad esempio l’e-commerce dedicato al giardinaggio FLORA BLOM.

Quando si piantano i semi di girasole?

Splendida pianta ornamentale o anche a scopo alimentare, i semi di girasole possono essere piantati sia in vaso che in giardino. Pertanto, anche se è forse più nota la loro coltivazione in giardino, è del tutto possibile anche trovare dei bellissimi fiori di questo tipo anche in terrazzi oppure in balconi, all’interno di vasi della dimensione di circa 20 centimetri di diametro.

Ma quando si piantano i semi di girasole e quando è considerato, quindi, il periodo migliore per farlo?

Il periodo che possiamo ritenere più indicato per la coltivazione di questi fiori e per la semina, quindi, del girasole, è la stagione primaverile, momento in cui le temperature iniziano a salire e sono quindi meno contrarie per questa pianta, che può essere comunque piantata fino a giugno.